Home Videos RIEVOCAZIONI STORICHE: ALPIGNANO 1678, battaglia notturna e palio 2012

La prima TV on-line del gusto in Europa!

Siamo stati i primi a credere nella costanza e nella qualità giornalistica dei servizi tivù su internet

Banner
Banner

 

Ruchè, il Piemonte fa largo ai giovani

Ad alcuni la parola Ruchè potrebbe dire poco. Per Franco Morando, ultima generazione della famiglia leader nel petfood in Italia, e direttore dell'azienda Montàlbera, questo vitigno rappresenta una scommessa: fare conoscere al mercato un vino rosso piemontese fruttato, piacevole, moderno ma dotato di una storia affascinante.

...

Leggi tutto... >>

 


Banner

Bari sotterranea

 

Bari, mosaici e cimeli di epoche remote sotto la sua 'pelle'

Un nuovo mondo che non ti aspetti si schiude in ampie sale ben illuminate e fruibili dal pubblico di ogni età. Viaggio sotterraneo alla scoperta di una delle città più belle dello Ionio

 


Il nuovo libro di Caprarica fra teste coronate e menù reali

di Betty Colace de Falco

MILANO - Nel suo nuovo libro “Il romanzo dei Windsor, amori intrighi e tradimenti in trecento anni di favola reale” il giornalista e scrittore  Antonio Caprarica, che dal 2010 è ritornato a dirigere la sede Rai di Londra

Leggi tutto... >>

 


Banner
Banner
Banner
Banner

 

PRESENTATE UFFICIALMENTE LE NUOVE DIVISE DEGLI CHEF DI CASA REALE CERNETIC

Il team internazionale di cuochi 'griffati' Ristoworld indossa da oggi le nuove eleganti divise con le cifre intrecciate della Casa Reale Cernetic di Montenegro. Sono circa 3000 in Italia e nel mondo.


 

AIR DOLOMITI

Air Dolomiti inaugura il servizio di bordo ecosostenibile grazie ai nuovi contenitori biodegradabili

Air Dolomiti, Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa, ha iniziato a servire i propri menù di bordo in contenitori ecocompatibili.

Leggi tutto... >>

RIEVOCAZIONI STORICHE: ALPIGNANO 1678, battaglia notturna e palio 2012

admin » 7pm - October 15, 2012
E' risaputo che fosse usanza diffusa tra i nobili feudatari del Ducato di Savoia, quella di costituire, per la propria incolumità personale e per la difesa delle proprie terre, un corpo di guardia armato. Così come tutti gli altri nobili signorotti, anche il Conte Francesco II Provana di Alpignano dopo il 1672, anno della sua investitura, assoldò un corpo stabile di armati. Questo piccolo reparto, all'inizio poco più che un gruppo di miliziani, con il tempo assunse l'aspetto di un vero e proprio corpo di fanteria regolare sabaudo, con tanto di musici, insegne, ufficiali e fucilieri. Rimanendo fedele al suo signore, lo seguiva nelle campagne militari, a cui partecipò in qualità di Colonnello dei reggimenti Aosta, Marina e Savoia. Con il suo nobile comandante si distinse in alcuni scontri nelle Fiandre; successivamente prese parte alla battaglia per la liberazione di Vienna dall'assedio dei Turchi, nel 1683, e si occupò della difesa del suo paese, Alpignano. E' infatti a questo piccolo borgo che si lega la storia più gloriosa del "reggimento", che nel frattempo era stato intitolato ad un avo del Conte, l'Ammiraglio Andrea Provana, famoso per aver combattuto nella battaglia di Lepanto al comando di alcune galee del Duca Emanuele Filiberto. Alpignano per posizione geografica, pur essendo costituito da un pugno di case di scarsa importanza, abitate da povera gente, è sempre stato crocevia di piccoli scontri per il controllo del ponte sulla Dora. Bisogna infatti risalire al lontano 10 giugno del 1690, in piena guerra della Lega di Augusta, per rintracciare notizie certe di un importante scontro avvenuto tra soldati del Duca di Savoia, circa 50 dragoni affiancati dalla guardia del Conte, e un corpo di fanteria francese. In quell'occasione il ponte venne fatto saltare, per evitare il passaggio nemico. Ma è durante la guerra di Successione Spagnola e l'assedio di Torino che il paese può vantare di aver contribuito in qualche modo al trionfo sabaudo sull' Armée di Luigi XIV, il "Re Sole". Infatti il 10 maggio del 1706 venne fatto saltare nuovamente il ponte per ritardare ai francesi il passaggio sulla riva destra ed impedire il blocco di Torino da quella parte. Mentre il castello di Pianezza venne immediatamente occupato, con enorme danno per i paesani, quello di Alpignano resistette ed alcuni cannoni a retrocarica accelerata vennero mandati appositamente dal Duca nel giardino elevato del castello. Ciò malgrado riuscì ai francesi di gettare diversi ponti sopra la Dora sotto i castelli di Alpignano e Pianezza. Di conseguenza il paese venne occupato e l'ala destra poté passare il fiume e portarsi a stringere la città di Torino anche dall'altro lato. Frequenti furono le azioni di disturbo della cavalleria sabauda nelle retrovie Gallo-ispane; una di queste sortite fu memorabile per i soldati del Conte. Giunse notizia al Duca che stava giungendo dalla Francia un ricco convoglio di provvigioni, scortato da 1300 cavalli, fra cui un Reggimento di dragoni di Chatillon. L'azione congiunta di due corpi di cavalleria sabauda, che passarono la Dora sotto Alpignano e Pianezza, portò alla conquista dei beni del convoglio e alla cattura di 300 soldati del Re di Francia nonché di molti ufficiali.
 
Banner
LUXE GOOD !

 

 

 

Il club seleziona e raggruppa dal 1999 i migliori giornalisti ed esperti a livello mondiale del settore vini, ristorazione, alberghi, ristopizza, turismo

Grazie alle sue sedi italiane ed estere, il Premio Gotha del Gusto International e i nostri réportage televisivi e giornalistici sono in grado di offrire una panoramica completa e obiettiva dell’universo agroalimentare e turistico-alberghiero.

“Anno 2010, per la tv su internet è l’era del sorpasso sulla televisione tradizionale”

The New York Times

Editoriale


 

HOTEL ELISEO, IL POSTO GIUSTO PER CERCARE RELAX E BENESSERE FRA LE ACQUE TERMALI DI MONTEGROTTO

a cura di Stefano di Montenegro

A due passi da Padova e Venezia, un piccolo-grande albergo per eleganza e qualità dei servizi, il tutto condito dalla buona cucina e gl’immensi vini di un territorio tutto da scoprire


Montegrotto (Padova) – Chiare, fresche e dolci acque.. E se al posto di ‘fresche e dolci’ mettessimo ‘calde, avvolgenti, saline’ come il mare che milioni...

Leggi tutto... >>

REGINA HOTEL BAGLIONI
(ROMA)

HOTEL DELL'ANNO 2014

PREMIO GOTHA DEL GUSTO

Dal Principato di Monaco

a cura di Stefania Vola

Montecarlo – “Sarà il più grande complesso della Costa Azzurra insieme a quello di St Tropez”, spiega Francesco Mitrano, il giocatore milanese e presidente fondatore del Monte Carlo Polo Club. “Da oltre vent’anni si cercava di metter su un torneo qui nel Principato, nemmeno Ranieri III ci era riuscito dopo numerosi tentativi, dato che lo spazio è poco e il progetto sembrava pura follia”

Leggi tutto... >>

 


ULTIME NEWS !

Siglato l'accordo di collaborazione con Ristoworld, l'associazione cuochi e professionisti della ristorazione

CATANIA - Un galà di un centinaio di chef intervenuti con consorti, collaboratori e amici ha fatto da cornice all'elegante Garden Hotel di Catania a una competizione culinaria che ha avuto il suo naturale e goloso gran finale nella cena con piatti tipici siciliani annaffiati dagli ottimi vini del territorio.

Leggi tutto... >>

Accademia del Gusto

Sedi e delegazioni

Monaco-Montecarlo, Torino, Roma, Firenze, Padova, Vicenza, Forlì, Brescia, Bologna, Bolzano, Catania, Marsala, Bonn (Germania), Chicago (USA), Belgrado (Serbia)